Soluzioni Tecnologiche

Medicaltech fornisce servizi di Telesalute che riguardano prevalentemente l’assistenza primaria e prevedono un ruolo attivo sia del medico che del paziente.
Per questo progetta e realizza strumentazione clinica che collega i pazienti affetti da patologie croniche ai propri medici. L’obiettivo è supportare i medici stessi nella diagnosi, nel monitoraggio e nel trattamento, consentendogli di interpretare a distanza i dati fisiologici.
L’impegno di Medicaltech è concentrato nella realizzazione di Sistemi di Telecardiologia in grado di operare in mobilità e dispositivi medici mobili studiati per accompagnare il paziente nella fase di monitoraggio e di sorveglianza della malattia, conformi alle direttive mediche internazionali sulla certificazione.

Centro Servizi di Telemedicina

Il Centro Servizi di Telemedicina fornisce prestazioni sanitarie attraverso varie modalità operative:

Gestione online della strumentazione clinica

I medici possono seguire lo stato di salute dei pazienti monitorati grazie a un applicativo software residente nel centro servizi. L’applicativo consente la gestione delle attività e dei flussi, che vanno dal Settaggio delle funzionalità dei dispositivi medici alla refertazione richiesta per i tracciati acquisiti fino alla consulenza cardiologia e al trasferimento dei dati sanitari in altri repository.

Archiviazione e gestione dati sanitari

Il centro servizi di Medicaltech dispone di struttura e di una tecnologia idonee alla trasmissione dati per via telematica. In più, opera con piattaforme di trasmissioni che garantiscono un’autenticazione forte nell’accesso ai servizi, riservatezza e privacy del paziente e la crittografia dei dati sanitari che transitano sulla rete, nel rispetto delle normative in materia di trattamento dei dati personali, anche in modalità App.

Call Center Tecnico

Gli operatori sanitari e gli utenti possono usufruire dei servizi di un call center tecnico per la risoluzione di problemi legati alla funzionalità del servizio e per garantire l’interoperabilità delle reti e la sicurezza informatica.

Service della strumentazione clinica ed apparecchiature mediche

Gli utenti e gli enti erogatori delle prestazioni sanitarie possono usufruire, tramite il centro servizi, del service delle apparecchiature mediche e degli applicativi a loro forniti per la manutenzione periodica.

Gestione dei Fascicoli Sanitari Elettronici dei pazienti

Le informazioni sanitarie generate dagli utenti possono essere conservate, grazie al centro servizi, in un Fascicolo Sanitario Elettronico, così che l’Electronic Health Record sia il centro della rete digitale dei servizi forniti

App Sanitarie

Attraverso il centro servizi si possono utilizzare App per la cura dello scompenso cardiaco, del diabete e di altre patologie che, interfacciandosi con i vari dispositivi, consentono al medico di elaborare un feedback costante e personalizzato per il paziente.

Strumentazione Clinica

è un Elettrocardiografo Multifunzione

Sistemi Medicali

Medicaltech ha progettato il Sistema Diagnostico Integrato Multifunzionale denominato “SDIM” che nel panorama del telemonitoraggio cardiologico rappresenta uno strumento d’avanguardia con caratteristiche tecniche e prestazionali che lo pongono ai vertici del mercato.
Si applica nel monitoraggio di pazienti con sospetto evento cardiaco in atto o che necessitano di un monitoraggio periodico, nella prevenzione secondaria di recidive critiche o nel caso di un percorso mirato di riabilitazione cardiologica sia in termini di diagnosi che di trattamento.

SDIM, oltre a essere integrato, è anche:

  • Programmabile
  • Espandibile
  • Personalizzabile
  • Diagnostico

Può essere quindi fornito, in una logica di servizio, a strutture sanitarie, medici e pazienti.

La gamma dei dispositivi medici MT32 sarà:
Multi: in modalità di ECG Diagnostico a 12 Derivazioni; Holter; Teleholter e Hub
ECG: in modalità di ECG Diagnostico a 12 Derivazioni e di Hub per l’acquisizione di altri parametri fisiologici

L’architettura di Medicaltech si basa su due elementi:

  • un Elettrocardiografo MT32 che, nella versione Multi, è in grado sia di eseguire ECG diagnostico a 12 derivazioni, Holter, Teleholter/Event Recorder, che di fungere da Hub quando abbinato ad altri dispositivi per il monitoraggio di altri parametri fisiologici (temperatura, pressione arteriosa, dati ematici, ossimetria, SpO2).
  • una Piattaforma Software Centralizzata che serve per il settaggio dei dispositivi MT32 secondo la modalità d’uso che l’operatore sanitario richiede, e successivamente, per la raccolta dei dati provenienti dai dispositivi e la loro elaborazione in vista della presentazione al medico specialista e conseguente refertazione. È prevista inoltre la possibilità di esportare i dati in formato Dicom o HL7 verso altri sistemi o differenti repository.

L’MT32, oltre a consentire la registrazione in continuo del segnale cardiologico e il riconoscimento di specifiche patologie cardiache, fornisce i parametri interpretativi del segnale cardiologico stesso.

L’applicativo software, installato presso il Centro Servizi di Medicaltech, è una soluzione web-based, centralizzata e accessibile da ogni PC collegato a internet.

Queste le funzionalità:

  • gestione dei dati dei pazienti
  • programmazione degli esami
  • configurazione dei parametri dei monitoraggi
  • refertazione dei tracciati
  • archiviazione dei dati
  • richiesta di teleconsulto

sistema

La riabilitazione cardiologica è un intervento strutturato che riguarda la gestione della fase post-acuta della malattia e prevede sia percorsi specifici per la prevenzione secondaria che una continuità assistenziale.

Il sistema di Telemedicina Riabilitativa Territoriale ha realizzato un modello di servizio di prevenzione cardiovascolare che unifica questi strati applicativi:

  • sistema per il monitoraggio del segnale cardiaco del paziente
  • sistema per la programmazione e la valutazione del training fisico
  • sistema per la gestione dei protocolli di riabilitazione accessibili via web agli operatori coinvolti

La strumentazione clinica Territoriale comprende uno specifico dispositivo della gamma MT32 e un Cicloergometro, ad esso collegato, che trasmette da remoto in tempo reale i dati sanitari del paziente alla Centrale di Telemedicina per l’esame, la raccolta e la elaborazione degli stessi.

I vantaggi dei Pazienti che partecipano al proprio percorso riabilitativo sono di varia natura:

  • psicologici: attraverso una metodica confortevole e sicura si dà un seguito al singolo mese di riabilitazione che oggi viene proposto dai centri specializzati
  • sociali: si riducono drasticamente i disagi e i costi connessi alla terapia riabilitativa e allo spostamento verso le strutture sanitarie
  • organizzativi: il paziente si mantiene in stretto contatto con la struttura sanitaria di riferimento, indipendentemente dalla collocazione geografica.

Applicativi

sistema

Per l’analisi del segnale elettrocardiografico sono stati utilizzati diversi algoritmi, implementati sul dispositivo medico MT32 e sulla Centrale di Telemedicina e così suddivisi:

Applicativi per il dispositivo medico MT32

  • Software ECG (HES Corscience). Si tratta di un programma di analisi automatica della registrazione in modalità d’uso ECG12D che permette un’accurata localizzazione del battito e la sua classificazione morfologica attraverso il riconoscimento dei punti fiduciali delle onde caratterizzanti. Fornisce inoltre tabelle di misura del complesso QRS per ciascuna derivazione (tratti ST, QT, QTc, onda P, onda T…) offrendo un’interpretazione dettagliata della traccia. Il software prevede anche l’analisi del ritmo caratterizzato dal riconoscimento di aritmie come tachicardia, bradicardia, VEB, pause ecc.
  • Software Tele-Holter. Un altro tipo di algoritmi implementati sul dispositivo riguarda il software di valutazione del segnale durante l’acquisizione in modalità Tele-Holter.In questa modalità il dispositivo resta attivo più giorni in attesa di registrare un brano ECG:
    • su comando del paziente
    • su comando dell’algoritmo diagnostico al riconoscimento dell’evento patologico ricercato
    • ad intervalli regolabili definiti dal medico.

    Durante l’attesa del sintomo e su comando dell’algoritmo diagnostico al riconoscimento dell’evento patologico ricercato, il software analizza per tutta la durata del monitoraggio, elabora e registra il profilo (trend) della frequenza cardiaca e delle aritmie accorse.

L’applicativo prevede:

  • un riconoscitore del complesso QRS in tempo reale
  • un algoritmo di riconoscimento della FA (fibrillazione atriale)
  • un algoritmo di analisi della variabilità cardiaca (valutando l’andamento degli intervalli RR)
  • un programma di riconoscimento di eventi ventricolari ectopici come VEB, coppiette, run e molti altri.

Applicativi per la centrale di Telemedicina

  • Software Holter. Il software implementato per analisi Holter risiede nella Centrale di Telemedicina e opera in modalità offline partendo dal segnale acquisito con il dispositivo MT32 in modalità “Holter”.

Il programma permette di avere:

  • l’analisi completa di ciascun battito riconosciuto attraverso l’algoritmo di identificazione del complesso QRS
  • la classificazione del battito a seconda della morfologia delle onde caratterizzanti
  • l’analisi del ritmo con il riconoscimento delle principali aritmie
  • l’analisi della variabilità cardiaca.

Inoltre, il software è in grado di classificare gli impulsi pacemaker identificati in un primo momento attraverso un apposito riconoscitore integrato nel dispositivo.

Per mezzo degli algoritmi sopra esposti, il sistema può rilevare varie tipologie di aritmie, episodi cardiaci particolari e la classificazione morfologica dei battiti.
Ecco quali:

  • Aritmie:
    • Fibrillazione/flutter atriale
    • Tachicardia
    • Bradicardia
    • VT (tachicardia ventricolare)
    • SVT (tachicardia sopraventricolare)
    • IVR (ritmo idioventricolare)
    • AIVR (ritmo idioventricolare accelerato)
    • BIG, TRIG, QUADRIG (bigeminismo, trigeminismo, quadrigeminismo)
    • RUN ventricolari
    • Analisi variabilità cardiaca (finestra RR)
  • Episodi:
    • PAU (pause)
    • SVS (battito sovraventricolare a salve)
    • VEB (battito ventricolare ectopico)
    • SVEB (battito ectopico sopraventricolare)
    • ESC (battito di scappamento)
    • CPT (coppiette)
  • Classificazione morfologica:
    • Analisi tratto ST, QT, QTc, PQ, ecc.
    • Misure ampiezza e larghezza onda P, onda T e complesso QRS
    • Problemi di conduzione elettrica
    • Analisi pacemaker
  • Aritmie significative:
    • Tachicardia elevata
    • Bradicardia elevata
    • FA (fibrillazione atriale)
  • Aritmie premonitrici:
    • VEB (battito ventricolare ectopico)
    • Bigeminismo, trigeminismo, ecc.
    • Battito mancante
    • APB (battito atriale prematuro)
    • RUN ventricolare

Medicaltech ha sviluppato un applicativo software, residente nella Centrale di Telemedicina, che offre ai MMG/Specialisti queste opportunità:

  • gestione dell’anagrafica dei propri pazienti
  • gestione dei propri dispositivi MT32 in uso
  • programmazione dei monitoraggi e configurazione dei parametri
  • visualizzazione ed elaborazione dei dati acquisiti dai dispositivi MT32
  • richiesta della refertazione a un centro erogatore
  • archiviazione dei dati all’interno della cartella clinica del paziente
  • richiesta di un teleconsulto.

La soluzione è web-based: non è quindi richiesta alcuna installazione da parte dell’utente e l’utilizzo non è vincolato alle prestazioni del computer. Sono sufficienti una connessione alla rete internet e un browser, per accedere all’applicazione del Centro Servizi di Medicaltech.
Il software è conforme alla normativa CEI 62-140 e il sistema, oltre a rispettare la legge n°4 del 9 gennaio 2004, garantisce il trattamento dei dati secondo quanto previsto dal DLGS 196/03.

La figura seguente riporta una possibile configurazione del sistema e l‘architettura logica dell’applicazione.

flusso-dei-dati

Ricerca e Sviluppo: la Telemedicina del futuro, oggi.

Medicaltech studia i Percorsi Diagnostico-Terapeutici ed Assistenziali (PDTA) perché rappresentano le pratiche cliniche che coinvolgono e integrano tutti gli operatori interessati al processo. L’obiettivo è un progressivo passaggio da una gestione per specialità a una gestione per processi, attraverso la definizione di questi parametri:

  • la migliore sequenza di azione
  • il tempo ottimale degli interventi
  • il riesame dell’esperienza conseguita per il miglioramento continuo di qualità e sanità

La Telemedicina sviluppata da Medicaltech ha il compito di apportare vantaggi concreti all’assistenza, per assicurare i migliori risultati sul piano dell’efficacia e dell’appropriatezza dell’azione.

Progetti realizzati ed in corso di esecuzione

L’impatto sociale del servizio di teleriabilitazione cardiologica si caratterizza per l’alto grado di innovazione in vari ambiti:

  • nell’ambito industriale per lo sviluppo e l’utilizzo di nuove tecnologie
  • nell’ambito delle strutture sanitarie per percorsi clinici assistenziali più efficaci ed efficienti
  • nell’ambito delle tecnologie della comunicazione per l’implementazione delle applicazioni mobili, la gestione dei dati e la loro conservazione

Da uno studio dettagliato riguardante l’analisi del segnale ECG di superficie è nato un algoritmo per il riconoscimento della Fibrillazione Atriale (FA) nel sistema di telemedicina in mobilità. Questo avviene attraverso lo sviluppo di un programma che riprende le principali metodologie e gli strumenti matematici utilizzati per individuare episodi di FA. L’algoritmo lavora in tempo reale per un monitoraggio continuo e prolungato. Inoltre, attraverso la sua validazione clinica, si sono osservate ottime prestazioni in termini di sensitività e specificità.

Realizzazione di un connettore che impedisce che la trasmissione dei dati relativi al rilevamento dei segnali cardiaci possa essere disturbata da cavi elettrici dedicati all’alimentazione/ricarica dell’apparato. Questo evita al paziente ogni rischio durante la ricarica della batteria.

Messa a punto di un sistema HW e SW per apparati elettromedicali che imposta da remoto le modalità del suo funzionamento. Grazie a questo, nel corso di prolungati monitoraggi è possibile modificare i dati sanitari da acquisire dall’apparato elettromedicale senza che lo stesso debba essere impostato (o re-impostato) tramite la presenza del personale sanitario.

Sistema di acquisizione del segnale cardiaco che rileva l’insorgere di effettive patologie tramite un’analisi comparativa tra l’avvertimento dei sintomi da parte del paziente e i reali disturbi acquisiti dall’apparato elettromedicale. L’inserimento del sintomo da parte del paziente avviene tramite selezione in un elenco di eventi che vengono evidenziati sul display dell’apparato elettromedicale o tramite la registrazione di un messaggio vocale del sintomo avvertito.

Il sistema Teleholter è stato sviluppato per identificare gli eventi cardiaci sporadici e, allo stesso tempo, analizzare e riconoscere le aritmie occorse durante il periodo di monitoraggio. In questa dinamica d’uso, l’apparato elettromedicale resta attivo per più giorni in attesa di registrare un brano ECG che può avvenire con differenti modalità:

  • su comando dell’algoritmo diagnostico al riconoscimento dell’evento patologico ricercato o in corrispondenza di aritmie non avvertite dal paziente
  • attraverso un programma di campionamento a intervalli regolabili (precedentemente definiti dal cardiologo in fase di configurazione)
  • su comando del paziente stesso.

Durante l’attesa del sintomo e per tutta la durata dell’osservazione, il software diagnostico analizza il segnale elettrocardiografico e svolge un’analisi comparativa immediata solo al sorgere dell’evento, indipendentemente dai sintomi avvertiti dal paziente, analizzandolo e registrandolo al suo sorgere e al suo termine.

Questo innovativo modello di Riabilitazione Cardiologica (RC) e prevenzione cardiovascolare è stato progettato in coerenza con le linee guida internazionali e i percorsi clinici assistenziali che la società attua attraverso l’inquadramento clinico del paziente, l’introduzione al percorso clinico domiciliare, il training e il follow up diagnostico.

La RC rappresenta un intervento “strutturato” sulla fase post-acuta della malattia e prevede percorsi specifici per la prevenzione secondaria e, in continuità assistenziale, anche un intervento a lungo termine.

Grazie alla realizzazione del Centro di RC, questo progetto, che è stato concepito sulla base di un protocollo clinico di riabilitazione altamente innovativo, si propone di fornire servizi sanitari sia ambulatoriali che domiciliari.

Il progetto SMARTER vuole sviluppare e testare nel contesto trentino un modello innovativo di servizio di prevenzione delle malattie cardiache. Questo modello prevede la realizzazione di una piattaforma tecnologica che favorisca la partecipazione della popolazione a programmi di prevenzione, attraverso il dialogo e la raccolta di dati anamnestici, genetici, ambientali e il monitoraggio di parametri cardiovascolari in remoto.
Il modello di servizio sarà applicato a una comunità target (Altopiano di Pinè), nella quale la popolazione, a causa di una mutazione genetica, è esposta a un maggior rischio cardiologico.
SMARTER introdurrà percorsi innovativi di prevenzione e diagnosi precoce che facilitino l’identificazione dei soggetti a maggiore rischio aritmico.